The ultimate sporters convenience

La Salita Di Cannobio

  • Località di Partenza: Cannobio 206 metri
  • Località di Arrivo: Sant’Agata 482 metri
  • Lunghezza: 3,3 Km (solo tratto di salita)
  • Dislivello: 276 m
  • Pendenza Media: 8.4%
  • Pendenza Massima: 10%
  • Grado di Difficoltà: facile/media

Caratteristiche e Percorso
Cannobio è l'ultimo paese che si incontra lungo la litoranea del Lago Maggiore prima del confine con la Svizzera e oggi rappresenta una delle più importanti e apprezzate località turistiche del VCO.

Per questo Comune è stata scelta una cronoscalata di breve lunghezza, ma con pendenze abbastanza faticose: il tracciato si snoda dal centro del Comune e proseguendo in direzione nord comprende la salita che porta a Sant’Agata. Questa salita è particolarmente interessante e gradevole dal punto di vista naturalistico in quanto offre mirabili scorci panoramici verso il Lago Maggiore e la sua costa orientale.

Dal posto di confine di Piaggio Valmara, si entra in territorio svizzero ed è proprio in questo tratto di strada, fra città e confine, che si trova l’imbocco della salita di Sant’Agata. Lasciato il breve tratto di pavé del centro città si prosegue per il confine, percorrendo il lungo rettilineo che porta nella zona campeggi-centro sportivo. Alla fine del rettilineo una serie di curvoni portano all’imbocco della salita, situato sulla sinistra, subito dopo il camping del Bosco (a poco più di 1 km dal centro città). Il cartello stradale indica 2,5 km, ma in effetti la lunghezza è di 3,3 km, come conferma l’antica pietra miliare che c’è nei paraggi. L’ascesa non è particolarmente dura, anche se non è da sottovalutare perché la pendenza è costante. Il susseguirsi di tornanti rende il percorso meno impegnativo. Dopo circa 2 km si arriva alla località di Campeglio, dove la pendenza resta sempre costante e impegnativa. Un’altra serie di curve e poi 300 m di rettilineo finale portano alla piazzetta di Sant’Agata punto in cui si può ammirare un panorama mozzafiato su Cannobio ed il Lago Maggiore.